23295
post-template-default,single,single-post,postid-23295,single-format-standard,theme-stockholm,qi-blocks-1.2.7,qodef-gutenberg--no-touch,qode-social-login-1.1.3,qode-restaurant-1.1.1,stockholm-core-2.4,woocommerce-no-js,qodef-back-to-top--enabled,,qode-essential-addons-1.5.4,select-theme-ver-9.6,ajax_fade,page_not_loaded,smooth_scroll,qode_menu_,qode-single-product-thumbs-below,wpb-js-composer js-comp-ver-7.3,vc_responsive,elementor-default,elementor-kit-23401

EMERGENZA TERREMOTO TURCHIA: DISTRIBUITI IN UN GIORNO 1.000 PASTI CALDI

I primi fondi ricevuti da Joy spesi per la popolazione in difficoltà con la distribuzione di 1000 pasti caldi. L’iniziativa andrà avanti per giorni.

Fratellanza, fiducia, orgoglio.

Sono le tre parole magiche di questa giornata straordinaria.

Fratellanza

Nella tragedia che ha colpito Turchia e Siria, i turchi si trovano purtroppo a soffrire come gli odiati siriani, quei profughi che occupano la loro terra da anni, quei “parassiti” ritenuti colpevoli dello sfascio del loro Paese. I turchi si sono riscoperti fratelli di un popolo ammaccato ed esiliato, con loro dividono le tende e la coda per ricevere cibo e acqua potabile, con loro pregano e sperano.

E fratelli siamo di nuovo anche noi italiani, che nonostante la distanza partecipiamo il dolore di creature annientate da un terremoto devastante.

Fiducia

E’ eccezionale l’affetto che Joy for Children sta ricevendo dai suoi donatori. La stima che ci viene mostrata è grandissima ed è il riscontro più forte ai nostri sacrifici, al nostro lavoro fatto da qui, dall’Italia, per garantire un aiuto concreto ai più sfortunati.

E fiducia è anche quella che si legge nei messaggi che riceviamo da Kilis, dalle famiglie che ci conoscono e che sanno di poter contare su Joy per affrontare anche questo nuovo infinito dolore.

Orgoglio

Siamo fieri dei nostri splendidi Donatori. La concretezza della solidarietà è nelle mani di chi dona, prima di tutto, e solo dopo in quelle di chi – grazie ai contributi economici ricevuti – può organizzare e distribuire in una sola giornata pasti caldi a quasi 1000 terremotati!

Siamo fieri dei nostri collaboratori (grazie soprattutto al nostro partner Salaheddini Eyyubi) , degli insegnanti che si sono trasformati in soccorritori, delle studentesse di EnJoy English che si sono improvvisate reporter per raccontarci in tempo reale come stanno vivendo questo momento di paura e dolore.

Siamo orgogliosi di Voi e di essere, tutti insieme, una grande, meravigliosa e operativa Joy!

Per sostenere la popolazione di rifugiati a Kilis potete farlo così:
Con una donazione liberale con
CARTA DI CREDITO o PAYPAL cliccando qui “DONAZIONE”
o tramite bonifico bancario:
IBAN IT20J0891382210000000400745
con la causale: “Donazione per terremoto” o “Donazione liberale”